Lo stadio di Wimbledon

http://www.lankelot.eu/letteratura/del-giudice-daniele-lo-stadio-di-wimbledon.html

Sto leggendo questo libro e ho la sensazione fisica che riesca a fermare il mio tempo. A volte ho proprio la netta impressione che la mia vita si svolga in slow-motion e che tutto attorno a me sia dilatato e in qualche maniera più potente. Quello che cerca mi rilassa e mi fa centrare meglio tutto.

Almeno questo è quello che sento io leggendolo. L’autore è in viaggio e sta cercando qualcuno di cui ha letto e che non ha mai incontrato. Sta cercando di capire qualcosa attraverso qualcuno.

Ho capito quello che mi tranquillizza: il suo modo di cercare, il suo modo di stare seduto a bere il caffè con le persone.

Meraviglioso.